La storia della mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, risale agli anni 30, quando il 6 agosto del 1932, nell’ambito della XVIII edizione delle Biennale di Venezia (un evento destinato a promuovere ogni tipologia di arte dalla pittura alla musica), fu istituita la Mostra Internazionale di Arte Cinematografico, che si svolgeva sulla terrazza dell’Excelsior, un hotel della città. Due anni dopo la mostra divenne competitiva quando furono istituite le coppe Volpi (miglior attore) e Mussolini (miglior film) e fu anche testimone del primo dei suoi scandali quando l’attrice Hedy Lamarr apparve nuda nel film Ecstasy.

I successivi due decenni videro grandi cambiamenti nell’organizzazione del festival, nell’edizione del 1947 i film sovietici tornarono in concorso e negli anni 50 continuo l’espansione internazionale, questa volta con film giapponesi di registi impostanti come Akira Kurosawa, che vinse un leone d’oro nel 1951.

Gli anni 60 hanno assistito a importanti cambiamenti, quando nel 1963 Luigi Chiarini prese in carico il festival e ha cercato di concentrare l’evento sulla premiata di film davvero nuovi e sul seguire criteri estetici esigenti, indipendentemente dalle affiliazioni politiche. D’altra parte, nel 1969 il festival riprese il suo carattere non competitivo, una misura che sarebbe durata solo un decennio.

Negli anni 80 riacquisto il suo carattere competitivo e furono aggiunte nuove sezioni per presentare film di grande budget come: E.T, in search of Steven Spielberd’s Lost Ark e blade runner di Ridley Scott.

Dagli anni 90 fino agli ultimi anni il festival ha acquisito importanza grazie alle iniziative per presentare le anteprime di Hollywood e portare le principali star del cinema norteamericano per promuovere i loro film, e mano nella mano, al festival.

Articoli Correlati

Related

Balloon Museum

A ridosso della chiusura del 2021, arriva a Roma, il primo museo dei palloncini che accoglie installazioni completamente realizzate con la balloon art, si tratta di una manifestazione ideata, progettata e realizzata per rappresentare il palloncino, o meglio i 250.000...

leggi tutto

Concetto di sostenibilità negli eventi

Un fattore che determina la qualità di un evento è l’impatto che ha sull’ambiente, può essere dannoso o impegnarsi in azioni dai risvolti positivi. Gli eventi sostenibili prevedono iniziative che considerano la criticità della situazione ambientale attuale. Un evento...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *